La Chiesa Collegiata dello Spirito Santo è poco distante dalla Cattedrale ad Ischia Ponte ed è stata costruita tra il 1636 ed il 1676. Inizialmente dove ora sorge l’edificio, si trovava una cappella dedicata a Santa Sofia di proprietà della famiglia Cossa.
Essa, intorno al 1570 fu adattata a luogo di culto dei marinai del borgo di Celsa e nel 1851 il Pontefice Pio IX la elevò al titolo di Chiesa Collegiata.
Oggi, la chiesa è sede della venerazione di San Giovan Giuseppe della Croce, un francescano alcantarino (nato ad Ischia nel 1654) le cui spoglie sono da poco ritornate nell’isola natia, dopo una lunga permanenza a Napoli, dove morì nel 1734 e dove era molto venerato dalla popolazione.
La chiesa dal punto di vista architettonico, ha una pianta basilicale a croce latina. con navata unica e tre cappelle per lato. Una breve scalinata conduce all’ingresso.Sul lato destro, vi è un campanile a forma di piramide, con una cupoletta a pera, rivestita da mattonelle gialle e verdi.
All’interno, ci sono tantissime opere d’arte: un affresco raffigurante il Castello, uno di Francesco Saverio che battezza un negretto, una Madonna con Bambino e Santi, una Madonna del Rosario, una Madonna delle Grazie di Paolo de Matteis, una Pentecoste realizzata dal Di Spigna nel 1768, una Annunciazione, una Traditio Clavium, ed una tela rappresentante la Sacra famiglia con Sant’Anna, San Gioacchino e San Giovannino.
Notevoli sono inotre le statue, come quella di San Giovan Giuseppe della Croce.

San Giovan Giuseppe viene onorato il 5 Marzo ma i festeggiamenti avvengono la prima domenica di settembre. Per maggiori informazioni sulla festa, potete consultare la scheda dedicata: Festa di San Giovan Giuseppe Ischia.

Informazioni Utili

Indirizzo: Via Luigi Mazzella, Ischia Ponte
Orario Sante Messe:
Domenica: ore 9:00 – 11:00